Usa la mia posizione

Annuncio

Agricultural Officer (Pesticide Management)

FAO, Roma

Agricultural Officer (Pesticide Management)

FAO - Roma

Candidati

Descrizione lavorativa

Impostazione organizzativa
La Divisione Produzione e Protezione delle Piante (NSP) consente la transizione verso una produzione e una protezione delle piante più efficiente, inclusiva, resiliente e sostenibile attraverso l'ottimizzazione e la minimizzazione. Ciò richiede l'integrazione e l'armonizzazione di tutte le politiche e le pratiche di produzione vegetale appropriate al fine di aumentare la produzione in modo sostenibile per sradicare la fame, preservando al contempo le risorse naturali e l'ambiente per usi futuri. Il posto di Agente agricolo (Gestione dei pesticidi) si trova presso la sede centrale della FAO a Roma, in Italia, nel Team di gestione dei parassiti e dei pesticidi (NSPC) della Divisione Produzione e protezione delle piante (NSP), uno dei sei team della Divisione. Il team fornisce consulenza tecnica e orientamento nelle aree della gestione integrata dei parassiti nel contesto dell'intensificazione e della diversificazione sostenibile della produzione vegetale e della gestione dei pesticidi nell'ambito dell'attuazione del Codice di condotta internazionale sulla gestione dei pesticidi.

Linee di dipendenza
L'addetto all'agricoltura (gestione dei pesticidi) dipende dall'addetto all'agricoltura senior/direttore del team di gestione dei pesticidi e dei parassiti (NSPC) della divisione Produzione e protezione delle piante (NSP).

Obiettivo tecnico

  • È responsabile del funzionamento degli organismi scientifici consultivi FAO/OMS sugli standard dei pesticidi - la Riunione congiunta FAO/OMS sui residui di pesticidi (JMPR) e la Riunione congiunta FAO/OMS sulle specifiche dei pesticidi (JMPS).
  • Fornisce supporto tecnico ai membri della FAO sul controllo dei residui e della qualità e sullo sviluppo di progetti correlati.
Risultati chiave

Competenze tecniche e politiche per sostenere la pianificazione, lo sviluppo e l'attuazione di programmi, progetti, prodotti e servizi della Divisione in conformità con il quadro strategico della FAO.

Funzioni chiave

  • Pianifica e guida componenti di team multidisciplinari, dirige e/o partecipa a comitati, team di progetto e gruppi di lavoro trasversali a tutta l'Organizzazione e/o fornisce competenze specialistiche in reti tecniche e/o organismi internazionali di definizione di standard e politiche tecniche.
  • Sviluppa quadri tecnici, di analisi, valutazione, monitoraggio e/o rendicontazione e relative metodologie, strumenti, sistemi e database, ecc. per sostenere la pianificazione, l'attuazione/consegna e il monitoraggio di programmi di lavoro, progetti, prodotti e/o servizi.
  • Progetta e conduce attività di ricerca, raccolta dati, convalida, analisi e/o rendicontazione per sostenere lo sviluppo di standard tecnici, strumenti internazionali, approcci innovativi intersettoriali, nuovi strumenti, tecnologie, relazioni tecniche/pubblicazioni e/o proposte politiche, nonché la fornitura di consulenze e competenze tecniche/politiche/specialistiche.
  • Risponde alle richieste di assistenza tecnica e/o politica dei Paesi membri; fornisce consulenza tecnica, assistenza e soluzioni agli Uffici decentrati; fornisce supporto tecnico ai progetti sul campo.
  • Collabora, fornisce supporto tecnico e garantisce la qualità/efficacia delle attività di sviluppo delle capacità e di condivisione delle conoscenze all'interno dei Paesi membri, come il sostegno alle politiche, lo sviluppo organizzativo e gli eventi di apprendimento individuale, compresa la preparazione delle informazioni, dei materiali didattici e degli strumenti online.
  • Promuove la cooperazione internazionale/avvisa le migliori pratiche, sostiene un maggiore dialogo politico e fornisce competenze tecniche in occasione di riunioni internazionali/intergovernative.
  • Partecipa alle attività di mobilitazione delle risorse in conformità con la strategia aziendale della FAO.

Funzioni specifiche

  • Prepara, organizza e conduce le riunioni della Riunione congiunta FAO/OMS sui residui di pesticidi (JMPR) per la definizione dei livelli massimi di residui (LMR) negli alimenti e della Riunione congiunta FAO/OMS sulle specifiche dei pesticidi (JMPS) per gli standard di qualità dei pesticidi.
  • Si impegna nella raccolta, distribuzione e valutazione dei dati a sostegno delle raccomandazioni.
  • Esamina, modifica e pubblica le specifiche FAO nuove o aggiornate, i rapporti e le valutazioni del JMPR e altre pubblicazioni tecniche sui residui di pesticidi e sulle specifiche.
  • Fornisce contributi tecnici alla Commissione del Codex Alimentarius (CAC), in particolare al Comitato del Codex sui residui di pesticidi (CCPR).
  • Sviluppa e fornisce consulenza su strategie, politiche, requisiti tecnici, metodi e linee guida relativi ai residui di pesticidi e alle specifiche dei pesticidi.
  • Organizza e conduce workshop e formazioni tecniche, sviluppa politiche e programmi rilevanti a sostegno dello sviluppo di norme e regolamenti armonizzati a livello internazionale per i pesticidi, in particolare per quanto riguarda i residui e il controllo della qualità dei prodotti.
  • Partecipa alle attività relative all'attuazione del Codice di condotta internazionale sulla gestione dei pesticidi.
  • Fornisce consulenza e assistenza tecnica ai membri della FAO in materia di controllo dei residui e della qualità e fornisce supporto tecnico allo sviluppo di progetti nell'ambito dell'area tematica.
  • Svolge altre mansioni, se necessario.

Icandidati saranno valutati in base ai seguenti

Requisiti minimi
  • Laurea avanzata in Protezione delle colture, Scienze vegetali, Chimica e/o Chimica dei pesticidi.
  • Sette anni di esperienza nella regolamentazione e gestione dei pesticidi, compresa l'applicazione dei pesticidi, l'analisi dei residui e le specifiche dei pesticidi.
  • Conoscenza operativa (proficient - livello C) dell'inglese e conoscenza limitata (intermediate - livello B) di un'altra lingua ufficiale della FAO (arabo, cinese, francese, russo o spagnolo).
Competenze
  • Orientamento ai risultati
  • Lavoro di squadra
  • Comunicazione
  • Costruire relazioni efficaci
  • Condivisione delle conoscenze e miglioramento continuo
Competenze tecniche/funzionali
  • Conoscenza approfondita della chimica dei pesticidi, dei residui e delle misure di controllo dei pesticidi.
  • Ampiezza della conoscenza, dell'esperienza e della comprensione degli approcci e delle pratiche nazionali/internazionali alla regolamentazione dei pesticidi, in particolare dei residui di pesticidi negli alimenti e delle specifiche dei pesticidi.
  • Ampia esperienza nell'organizzazione e nel coordinamento di riunioni e nella preparazione/redazione di relazioni scritte in inglese.
  • Dimostrata capacità di coordinamento, collaborazione e comunicazione.
  • Conoscenza approfondita delle normative sui pesticidi nell'ambito del sistema delle Nazioni Unite.
  • Esperienza lavorativa in più di una sede o area di lavoro, in particolare in posizioni sul campo.
Map